Area Marina Porto Cesareo

Area Marina Protetta Porto Cesareo

Introduzione

Terza area marina a livello italiano per la su estensione, 16.654 ettari di superficie marina tutelata, Porto Cesareo ha una costa lunga 32 km che ricade nei comuni di Porto Cesareo, appunto, e di Nardò che risiedono in provincia di Lecce.
La sua costa ha contorni diversi e frastagliati ed è delimitata a nord da Punta Prosciutto e a sud da Torre dell’Inserraglio.
La costa che si incontra da Punta Prosciutto a Porto Cesareo è bassa e prevalentemente sabbiosa, andando a formare bacini retrodunali. Diversa è la visione se si parla della costa che va da Punta Prosciutto a Torre Lapillo in cui sorge il Lido degli Angeli, con dune alte anche 7 metri e sabbia estremamente chiara.
L’Area marina di Porto Cesareo di suddivide in tre zone ben precise, diverse rispetto al regime di protezione:
- Zona 1: Riserva integrale, cuore dell’Area dove è vietato qualunque tipo di attività se non quello destinato alla ricerca scientifica
- Zona 2: Riserva generale, in cui viene concessa la pesca professionale solo utilizzando strumenti altamente selezionati. Balneazione, attività subacquee e barche che non superino i 10 nodi sono permessi solo se questi non vanno ad intaccare la tutela dell’ambiente
- Zona 3: Riserva parziale, è il tramite tra le prime due in cui sono permesse, oltre alle attività specificate in Zona B, l’ancoraggio di strutture, pesca sportiva tranne la pesca subacquea in apnea.
Fauna e flora sono le attrazioni che richiamano numerosi visitatori ogni anno causa la grande bellezza.
Nell’Area del Plimmirio, infatti, è possibile incontrare aironi, le famose tartarughe caretta caretta, garzette, cavalieri d’Italia e numerosissimi altri. Queste specie animali coabitano perfettamente con la flora del territorio, come il mirto, timo, ginepro, praterie, giglio di mare…
Il territorio del Plemmirio è una bellezza italiana a tutti gli effetti, una di quelle che difficilmente è possibile dimenticare.

Puglia

Famosa come il tavoliere d'Italia o il tacco dello Stivale, la Puglia è una regione sfaccettata, punto d'intersezione tra mari, paesaggi e culture.
Come resistere alle sue architetture tradizionali, i trulli che ad Alberobello hanno trovato una “casa” speciale? O alla sua eno-gastronomia famosa in tutta la penisola, tra antiche masserie e uliveti a perdita d'occhio? E come dimenticare le bellezze delle sue coste, dalle spiagge sabbiose di Torre dell'Orso alle scogliere di Santa Maria di Leuca e Otranto, zona di confine tra il blu intenso del mar Adriatico e il cristallino mar Ionio?
La Puglia non termina di stupirci. È una regione che incanta il viaggiatore con la ricchezza del folklore e della musica popolare, dei suoni delle percussioni e degli organetti che risuonano di sagra in sagra, di borgo in borgo, al ritmo della pizzica o taranta.
Antiche torri d'avvistamento si posso trovare in angoli remoti, per ricordare i tempi in cui le incursioni arrivavano dal mare.
Omaggia i turisti con i frutti di una tradizione rurale e pastorale che nonostante tutto sopravvive. Offre perle di bellezza che spaziano dalle architetture barocche di Lecce alle testimonianze più antiche dei fasti magnogreci e romani, fino alle architetture naturali delle Rocche di Altamura.
Inoltre, per gli appassionati di archeologia, in Puglia è possibile seguire un interessante itinerario archeologico, dai luoghi dell'Uomo di Altamura fino alla Cava dei dinosauri.

Lecce

Acque limpide, spiagge da sogno, paesaggi aspri, tesori architettonici di rara bellezza, clima mite, divertimento e buona cucina: sono queste le caratteristiche principali della provincia di Lecce, uno dei luoghi più ambiti dai turisti italiani e stranieri.
Con i suoi 807000 abitanti, questa popolata provincia pugliese rappresenta ogni anno la destinazione ideale per moltissimi visitatori, in particolare nei mesi estivi. Sono infatti i 222 km di fascia costiera a determinare il grande prestigio di questa zona, al cui interno si trovano molte fra le località balneari più famose e frequentate di tutta Italia.
Il mare limpido, le spiagge di sabbia fine e candida, tali da far concorrenza a quelle caraibiche, le caratteristiche falesie, le grotte naturali (fra cui la Grotta Zinzulusa) e le numerosissime strutture turistiche, rendono Lecce e la sua provincia un vero e proprio angolo di paradiso, sia dal punto di vista delle bellezze paesaggistiche sia per quanto riguarda il divertimento. Fra le più celebri località marine del territorio vi sono Gallipoli, Tricase, Santa Cesarea Terme, Otranto, Porto Cesareo, Santa Maria di Leuca, Torre San Giovanni e Marina di Pescoluse.
Ma accanto allo splendore delle coste salentine, si trovano, all’interno della provincia di Lecce, numerose opere di interesse artistico. Oltre alla meravigliosa Lecce, città tripudio del barocco, è possibile ammirare vari castelli, edifici religiosi, torri e infine monumenti megalitici.

Menu

Condividi

Offerta rivolta alle strutture ricettive
Offerta rivolta alle strutture ricettive

Ultime Notizie

Ferragosto a Pieve: il Palio dei Terzieri 1 - Anni fa

Nella settimana di ferragosto, precisamente dal 10 al 21 Agosto, si svolgerà nella Città della...

Parma: protagonista della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia 1 - Anni fa

In occasione della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, Bologna 27-29 Maggio 2016...

Montemerano: un vero gioiello della Maremma 1 - Anni fa

Montemerano è una frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto. Forse di origini...

Punti di interesse: 1

Cosa puoi vedere