Area Marina Tavolara

Area Marina Protetta Tavolara Punta Coda Cavallo

Introduzione

L’Area Marina Protetta di Tavolara, vigilanza 15.000 ettari di mare e circa 40 Km di coste, che sono anche fra le più belle della Sardegna.
Questo tratto di costa, differenziato da forme antiche di graniti paleozoici, è ricco di cale suggestive dove la macchia mediterranea, con esemplari di ginepro, corbezzolo, fillirea, giunge al mare.

Però la meraviglia arriva dal sistema insulare, centro della biodiversità di tale area, che lascia incantati quando si guarda il paesaggio circostante: il contrasto che si può scorgere guardando la mole calcarea di Tavolara, l’isola drago che sorge dal mare, con le sue forme aspre e verticali e le isole minori, Molara, Molarotto, l’isola Piana e dei Cavalli, arrotondate e granitiche.

Gli ambienti sommersi sono caratterizzati da vaste estensioni di prateria a Posidonia oceanica, fanerogama marina che origina gli ecosistemi più produttivi del Mediterraneo, e varie forme di coralligeno mediterraneo, che si sviluppa a differenti profondità, costruendo scenari di grande bellezza, molto ricercati dal turismo subacqueo.
Questo articolato arcipelago custodisce importanti valori naturalistici, alla cui tutela lavora, dal 2004, il Consorzio di Gestione dell’Area Marina Protetta, costituito dai tre comuni costieri di Olbia, San Teodoro e Loiri Porto San Paolo.

Sardegna

David Herbert Lawrence scrisse: “Questa terra non assomiglia ad alcun altro luogo.”
… e la Sardegna è proprio così.
Sinonimo di bellezza, tranquillità, relax, questa Regione è un paradiso dai mille colori, dalle immense spiagge bianche che si uniscono all’azzurro cristallino delle acque che la bagnano.
La Sardegna è l’Isola del sole; chiunque la visiti non può che lasciarsi catturare dalla sua bellezza aspettando con ansia la prossima volta che potrà soggiornarvi.
Meta ambitissima da turisti di tutto il mondo, ogni anno attira milioni di turisti anche per il suo divertimento. Proprio per questo è difficile non nominare la celebre Costa Smeralda.
Ma oltre a questa, tantissime sono le spiagge che meritano di essere visitate, come la spiaggia de La Pelosa a Stintino, le Piscine di Venere e Cala Luna nel Golfo di Orosei, Baia di Chia e Costa Rei in provincia di Cagliari.

Capoluogo regionale è Cagliari ma anche le altre sue province sono difficilmente dimenticabili: Nuoro, Sassari, Olbia, Oristano, Ogliastra, Crabonia-Iglesias e Medio Campidiano.
Città di mare e di terra, le cittadine sarde offrono ai turisti la possibilità di trascorrere ore indimenticabili sulle sue spiagge o sui territori montani, in completo relax.
La Sardegna è fondamentalmente la regione della bellezza che si può ammirare ogni volta che volgi lo sguardo alle bellezze del suo territorio.

Olbia-Tempio

Nella regione Sardegna troviamo la provincia di Olbia-Tempio, una zona di estrema bellezza che si affaccia a nord sulle Bocche di Bonifacio, uno stretto Canale che separa questa provincia dalla regione della Corsica, e ad est sul Mar Tirreno.
I confini della provincia di Olbia-Tempio sono la provincia di Sassari a ovest e quella di Nuoro a sud.
Formata da 26 comuni ed una popolazione di circa 160.000 abitanti, il territorio si sviluppa per 3.397 km².
Il territorio di questa provincia della Sardegna, comprende la storica regione della Gallura, quindi Costa Smeralda e l’Arcipelago della Maddalena, le due mete maggiormente richieste ed ambite della regione.
La provincia di Olbia-Tempio racchiude bellezze naturale e culturali che si distinguono facilmente nei Parchi della zona e nei monumenti che si possono vedere durante le innumerevoli escursione nella provincia.
Natura e cultura si fondono in un unico territorio che prende, appunto, il nome della provincia di Olbia-Tempio, zona richiesta da amici e famiglie che vogliono gustarsi momenti di piacevole relax e attivi di festa nella movida e nei local cult della zona.
Ad Olbia-Tempio si possono trascorrere attimi di intensa bellezza e piacere che, molto difficilmente, possono essere dimenticati.

Menu

Condividi

Offerta rivolta alle strutture ricettive
Offerta rivolta alle strutture ricettive

Ultime Notizie

Ferragosto a Pieve: il Palio dei Terzieri 2 - Anni fa

Nella settimana di ferragosto, precisamente dal 10 al 21 Agosto, si svolgerà nella Città della...

Parma: protagonista della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia 2 - Anni fa

In occasione della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, Bologna 27-29 Maggio 2016...

Montemerano: un vero gioiello della Maremma 2 - Anni fa

Montemerano è una frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto. Forse di origini...

Punti di interesse: 0

Cosa puoi vedere