Dolce vita romana: un itinerario romantico nella capitale

Meraviglie architettoniche, tesori artistici dal valore inestimabile, eventi culturali di importanza mondiale e una tradizione culinaria di grande pregio: questo e molto altro all’interno della nostra splendida Capitale, la Città Eterna.
Una metropoli magica, dalla bellezza disarmante, che custodisce gelosamente un patrimonio storico davvero incommensurabile. Durante un soggiorno a Roma ci si può sbizzarrire fra i monumenti, i musei, i teatri, le piazze, le chiese, o magari fra i vicoletti di Trastevere. Si può girare dalla mattina alla sera, per tutto il tempo destinato al viaggio, ma non si riuscirà mai a visitare interamente la città. E questo perché per conoscere bene Roma non basta una vita intera, tanto è immensa e colma di ricchezze storico-artistiche.
Ma non temete! Anche se avete a disposizione un solo weekend, scegliere di trascorrerlo a Roma non potrà che essere una scelta azzeccata. Se il vostro, poi, è un viaggio romantico, avrete la possibilità di vivere emozioni uniche, dinnanzi a scenari da favola.
Ed è proprio per i viaggiatori innamorati che Italian Tourism Expo propone un itinerario di 3 giorni a Roma “caput mundi”, toccando quelli che sono i punti più romantici della città.

  • Giorno 1

    Piazza di Spagna. Il nostro romantico tour capitolino parte da Piazza di Spagna e Trinità dei Monti. Da qui, dopo qualche scatto sulla celeberrima scalinata e davanti alla “Barcaccia”, la fontana della piazza, ci si può avventurare verso le vie dello shopping, come via Condotti (dove però è preferibile limitarsi ad ammirare le vetrine) e via del Corso.
    Colosseo. Dopo un po’ di acquisti alle rispettive dolci metà in via del Corso, si prosegue verso via dei Fori Imperiali; è il luogo ideale per una distensiva passeggiata romantica che, fra le rovine dell’antichità, culmina con la vista dell’imponente Colosseo, monumento simbolo della città, oltre che di tutta Italia.
    Il Gianicolo. Quale luogo migliore per gustarsi un tramonto incantevole se non il Gianicolo? Dal colle romano è infatti possibile ammirare Roma in tutto il suo splendore, con una veduta panoramica davvero spettacolare.

    Trastevere. Dopo la magia del tramonto sul Gianicolo, ci si può spostare a Trastevere, per gustare una cena tradizionale romana (un bel piatto di carbonara, cacio e pepe o amatriciana) in una delle caratteristiche trattorie del suggestivo quartiere.

  • Giorno 2

    Fontana di Trevi. Prima tappa del secondo giorno è la famosissima “Fontana di Trevi”, progettata da Nicola Salvi e inaugurata nel 1735. Una volta contemplato il suo splendore artistico, potrete procedere con il simbolico rito propiziatorio: voltando le spalle alla fontana, lanciate al suo interno una monetina per “assicurarvi” di ritornare nella città eterna.
    Piazza Navona. La “dolce vita” romana prosegue con una sosta a Piazza Navona, fra le più celebri d’Italia. Oltre ad estasiarsi dinnanzi ad opere di grande rilievo, come la fontana dei Quattro Fiumi (opera del Bernini), ci si può divertire imbattendosi fra i vari artisti di strada, mettendosi magari in posa per una bella caricatura della coppia da portare a casa come souvenir.
    Lo Zodiaco. Il soggiorno d’amore fa poi tappa allo Zodiaco, fra i belvedere più gettonati per le coppiette innamorate. Con una passeggiata lungo il “percorso degli amanti” è infatti possibile godere di una vista mozzafiato su tutta la città, da circa 140 metri di altezza.
    Crociera sul Tevere. Per concludere la giornata in bellezza, ci si può concedere una serata davvero speciale: una minicrociera sul Tevere, con annessa cena a lume di candela a bordo.

  • Giorno 3

    Picnic a Villa Borghese. Dopo le intense camminate dei giorni precedenti, l’ultima mattinata del soggiorno romantico è destinata (tempo permettendo) a Villa Borghese. Il parco romano, con una superficie di circa 80 ettari, offre ai romantici visitatori svariate possibilità di svago e relax: un giro in bicicletta, una visita alla Galleria Borghese, una passeggiata fra le vie della Villa per ammirare le sue attrazioni (quali ad esempio la Meridiana, l’Uccelliera, il Cinema dei Piccoli, L’Orologio ad acqua), un picnic, o magari un giro in barca nel laghetto.
    Il buco della serratura. Nel soggiorno romantico capitolino non può certamente mancare la tappa sul colle Aventino. Qui, dal buco della serratura del cancello del Priorato dei Cavalieri di Malta è possibile ammirare la meravigliosa Cupola di San Pietro da una prospettiva insolita e magica.
    Ponte Milvio. Il tour romantico si conclude con una cena e una passeggiata nella zona di Ponte Milvio, il “ponte dell’amore”. Anche se ormai non è più diffusa la moda di attaccarvi i lucchetti e gettarne le chiavi nel Tevere (le autorità hanno rimosso nel 2012 i lucchetti dal ponte), il luogo conserva comunque intatta la sua aura di fascino e romanticismo.

Condividi

Offerta rivolta alle strutture ricettive
Offerta rivolta alle strutture ricettive

Ultime Notizie

Ferragosto a Pieve: il Palio dei Terzieri 1 - Anni fa

Nella settimana di ferragosto, precisamente dal 10 al 21 Agosto, si svolgerà nella Città della...

Parma: protagonista della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia 1 - Anni fa

In occasione della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, Bologna 27-29 Maggio 2016...

Montemerano: un vero gioiello della Maremma 1 - Anni fa

Montemerano è una frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto. Forse di origini...

Itinerari Preferiti

Tour in auto fra le bellezze del Salento

Fra i luoghi più suggestivi di tutto lo Stivale rientra a pieno titolo tutta l’area del Salento. Un...

Firenze: non solo Arte

Spesso, quando si parla della Bella Firenze, la si accosta giustamente all’incredibile patrimonio...

La via degli Dei

Amanti del trekking e della mountain bike? L’Appennino Tosco Emiliano è il vostro luogo. Lunghe...

Monte Bianco, il sogno alpinistico italiano

Il Monte Bianco è la vetta più prestigiosa dell’omonimo massiccio. La sua ascensione è lunga e...