Favignana: relax in riva al mare

Se amate il mare e desiderate allontanarvi dal mondo caotico della città e dalle mete turistiche più gettonate per rifugiarvi tra onde, macchia mediterranea, scogliere e poco altro, allora Favignana è l'isola che fa per voi!
La più grande delle isole dell’arcipelago delle Egadi si raggiunge facilmente da Trapani in traghetto. L’isola ha una particolarissima forma a farfalla, che le è valsa la definizione di “farfalla sul mare”, e mantiene intatti i valori del vivere slow: senza fretta, senza corse, solo guidati dai ritmi della natura.
Le sue coste frastagliate ospitano alcune delle spiagge più belle della Sicilia. Se amate cambiare e non volete perdere ogni singola sfaccettatura di quest'isola, vi suggeriamo un itinerario di tre giorni in riva al mare. E dato che Favignana è piccola e si gira facilmente a piedi, o meglio ancora in bici o in scooter lungo le sue caratteristiche strade in terra battuta bianca, potrete cambiarne almeno due al giorno.

  • Giorno 1

    La prima tappa in un tour marino a Favignana è certamente Cala Rossa, da molti definita la più bella spiaggia delle Egadi e d'Italia. Già solo il nome è evocativo e di origine storica. Allude, infatti, al rosso del sangue dei Cartaginesi che pare siano morti in migliaia di fronte a questa porzione di costa durante la prima guerra punica contro i romani. Cala Rossa appare come una discesa di bianchi scogli piatti che degradano verso il mare. La lingua di sabbia antistante la battigia è veramente piccola e invasa dai mattinieri ma il colore del mare, turchese, vi ripagherà di tutto.
    Nel pomeriggio, provate a spostarvi a Cala Azzurra, più familiare e a portata di tutti rispetto a Cala Rossa, perché la spiaggia è più grande, adatta anche ai bambini, e il mare è azzurro trasparente e dal fondale bianco, sabbioso e per un lungo tratto basso. A fare da suggestiva “collana” ai bagnanti e alla spiaggia ci sono barche a vela e yacht, soprattutto nei mesi di luglio e agosto.

  • Giorno 2

    Per chi ama le spiagge impervie e il binomio scogliere e fondali profondi, la spiaggia del Bue Marino è una tappa obbligata. Si tratta, infatti, della costa antistante una vecchia cava di tufo, caratterizzata da una roccia dalla forma singolare che ha dato il nome alla località. A differenza che a Cala Rossa e cala Azzurra, qui il mare è attraversato da forti correnti, per cui fate attenzione e non spingetevi troppo a largo.
    Nel pomeriggio, se siete appassionati di tuffi o avete voglia di romanticherie e atmosfere da vivere in coppia, potete fare un salto a Scalo Cavallo, un suggestivo terrazzamento su una scogliera a picco sul mare, da cui potrete ammirare uno dei panorami più romantici di tutta l'isola.

  • Giorno 3

    In mattinata dedicatevi allo snorkeling e alle immersioni a Punta Sottile, a pochi metri dal faro di Favignana. Scoprirete un mondo sottomarino inaspettato e poco esplorato, in cui tra acque cristalline e banchi di pesci dai colori vivaci, vi perderete alla scoperta del Mediterraneo segreto.
    Nel pomeriggio, invece, fate una puntatina a Cala Rotonda, meglio nota come Approdo di Ulisse, l'eroe omerico che dà il nome a un arco di rocca modellato da secoli di venti e mareggiate su cui ogni anno i turisti si fanno immortalare per foto e selfie da urlo!

Condividi

Offerta rivolta alle strutture ricettive
Offerta rivolta alle strutture ricettive

Ultime Notizie

Ferragosto a Pieve: il Palio dei Terzieri 2 - Anni fa

Nella settimana di ferragosto, precisamente dal 10 al 21 Agosto, si svolgerà nella Città della...

Parma: protagonista della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia 2 - Anni fa

In occasione della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, Bologna 27-29 Maggio 2016...

Montemerano: un vero gioiello della Maremma 2 - Anni fa

Montemerano è una frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto. Forse di origini...

Itinerari Preferiti

La via degli Dei

Amanti del trekking e della mountain bike? L’Appennino Tosco Emiliano è il vostro luogo. Lunghe...

Sardegna, immersioni indimenticabili

L’ambiente sottomarino della Sardegna è uno dei paradisi del Mediterraneo. Le coste dell’Isola...

La dolcezza delle mele: un itinerario di due giorni nella Val di Non

Quando si pensa alla dolcezza delle mele non si può non associare questa delizia alle zone d’alta...

Alla scoperta del Radicchio Rosso e della Marca Trevigiana

Il Veneto è una terra ricca di bellezze ambientali, artistiche, architettoniche...e anche...