Vicenza: città d'arte

Vicenza, bella e ricca città del Veneto, è uno dei centri a più elevato reddito pro capite del paese, importante centro industriale, eccelle nel settore metalmeccanico, tessile ed orafo che ne fa la capitale italiana della lavorazione dell'oro.

Vicenza è anche una meta indiscussa del turismo culturale, il grande architetto tardo-rinascimentale “Andrea Palladio” realizzò in questa città edifici tra i più belli della sua immensa produzione artistica, in virtù di questo, Vicenza è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'Unesco.

Città antichissima, le prime testimonianze la fanno risalire addirittura al VII secolo a.c.
Nel II secolo a.c. entra nell'orbita di Roma ottenendo, nel 49 a.c., la Cittadinanza Romana.
Occupata e governata per circa 3 secoli dai Longobardi e passata sotto il controllo di Ezzelino II detto il Monaco, nel 1211 passò sotto l'egida degli Scaligeri a cui si deve la costruzione delle mura trecentesche.

Dal 1404 al 1797, Vicenza fece parte della Repubblica Serenissima Veneta ed è in questo lungo periodo che Andrea Palladio disegnò e costruì, commissionate dalle famiglie nobili vicentine dell'epoca tra le quali i Thiene e i Trissino, alcuni tra i palazzi e ville più straordinarie della sua vasta opera architettonica in vita.

Sarebbero tantissime bellezze da citare, ma non potendo elencare innumerevoli bellezze, ci limiteremo solo ad alcuni nomi:
- Basilica Palladiana, in Piazza dei Signori, fulcro nel Medioevo delle attività politiche ed economiche più importanti, con le sue deliziose logge classicheggianti in pietra bianca.
- Teatro Olimpico, con la sua grande parete del proscenio e le sue molte statue e decorazioni costruite in legno e stucco su commissione dell'Accademia Olimpica.
- Palazzo Chiericati dotato di grandi logge al livello del piano nobile e sede oggi della Pinacoteca Civica.

Tra le ville/palazzi, invece, citiamo:
- Villa Capra, detta la Rotonda, appena fuori città e uno dei primi esempi dell'applicazione di una pianta centrale ad un edificio privato.
- Palazzo Barbaran Da Porto, il solo grande palazzo della città che Andrea Palladio riuscì a realizzare integralmente tra il 1570 e il 1575 e sede oggi del Palladium Museum.
- Basilica Santuario della Madonna di Monte Berico, con annesso il convento al cui interno è visibile il dipinto “ La Cena di San Gregorio Magno” di Paolo Veronese.

Non dimentichiamo l'Abbazia di Sant Agostino, edificata nel XIV secolo su edifici precedenti ricca di decorazioni e con all'interno un grande polittico del 1404 di Battista Da Vicenza, da ricordare anche le antiche mura Scaligere di Viale Mazzini.

Ci sarebbe ancora tanto da dire e da raccontare, ma il tempo è tiranno.
Per questo vi invitiamo a guardare il nostro canale YouTube (Italian Tourism Expo) e sentire direttamente le bellezze di Vicenza attraverso il nostro Video-Giornale dedicato.

Una cosa però speriamo sia arrivata ad ognuno di voi:
Vicenza è una splendida città, da visitare assolutamente!


Condividi

Offerta rivolta alle strutture ricettive
Offerta rivolta alle strutture ricettive