Parco Regionale Delta Po Veneto

Nel profilo indiscutibilmente unico del Delta del Po c'è il territorio creato sia dalla sedimentazione del fiume, che dall'opera dell'uomo che nei secoli ne ha regimentato le acque e bonificato i terreni. Nell'area del Delta, natura, storia, tradizione, cultura ed arte si intrecciano, offrendo al visitatore un paesaggio inedito e sorprendente. Nel Delta si distinguono vari ambienti, ognuno con caratteristiche peculiari: la campagna con i paleoalvei, le dune fossili, gli argini, le golene, le valli da pesca, le lagune o sacche e gli scanni.

Introduzione

Compreso nella zona che va dal Po di Goro fino al fiume Adige, il parco regionale Delta del Po Veneto occupa nove comuni della provincia di Rovigo.
Nel suo scenario naturale in cui spiccano zone paludose e umide, dune fossili, lagune, golene, valli da pesca, sacche e scanne: un paesaggio che risente da un lato della sedimentazione del fiume, dall’altro delle azioni di bonifica dell’uomo.
Considerata la sua conformazione territoriale, all’interno del parco regionale Delta del Po Veneto si sviluppano ambienti differenti, popolati da diverse specie vegetali: nelle poche zone asciutte si estendono vegetazioni di leccio, nelle zone più umide si riscontrano invece piantagioni di olmo comune, frassino ossifilo e pioppo bianco. Una vegetazione palustre si estende poi fra i canali, le cave, le golene e le altre zone d’acqua dolce, mentre nelle zone d’acqua salmastra si possono ammirare praterie di fieno di mare e lattuga di mare.
Come per il parco regionale Delta del Po Emilia Romagna, anche nel versante veneto del parco notevole è l’avifauna: oltre 300 specie di uccelli, nidificanti, migratori e svernanti regolari, popolano il suggestivo ambiente naturalistico di questa riserva, insieme a mammiferi, pesci, molluschi, anfibi e rettili.

Veneto

Venezia. Basta questo nome per far sognare milioni di persone in tutto il mondo.
Se Venezia è una città famosa in tutto il mondo, il Veneto è indiscutibilmente una regione meno nota ma dalla bellezza inimitabile.
Sono tanti i registi, gli attori e i personaggi famosi che hanno scelto di vivere o girare i loro film in questa regione, un po’ per la bellezza, per la storia, per la cultura.
Una regione che ha in sé tutto ciò che si vuole.
Verona, Padova, Vicenza, Treviso e Belluno attraggono ogni anno, ovviamente insieme a Venezia, tantissimi occhi stranieri e occhi italiani, facendo innamorare tutti. Proprio tutti.
Monumenti, parchi, laghi, fiumi entrati a far parte della storia del nostro Paese e non solo sono le principali mete turistiche del Veneto che, insieme alle località di mare come Jesolo, Caorle, Rosolina e altre, fanno di questa regione il binomio perfetto di relax e cultura.
Dolomiti, Cadore, Monte Grappa… il Veneto dispone anche di numerose colline e vette che non passano di certo in secondo piano rispetto alle attrazioni elencate precedentemente.
Una regione divisa tra mare e monti, tra cultura e bellezze di ogni genere, una regione capace di incantare il cinema internazionale.
L’Italia dispone di numerosi posti magnifici ed incantati, ma sicuramente il Veneto ha contribuito a fare del nostro paese il citato “Bel Paese”.

Rovigo

La provincia di Rovigo riunisce 50 Comuni del Veneto. Confina a nord con le province di Verona, Padova e Venezia, a sud-ovest con Mantova e a sud con Ferrara, mentre a est è bagnata dal Mar Adriatico.
Terra che si staglia tra il basso corso di due fiumi, il Po e l'Adige, è denominata da sempre come Polesine. E questo la dice lunga sull'importanza e il ruolo che le vie d'acqua hanno avuto nella sua storia antica e recente. Visitare questi luoghi significa fare un viaggio lontano dalle solite rotte turistiche, per scoprire l'anima contadina e autentica di queste pianure figlie dei due fiumi che proprio qui si gettano nel mare.
Lungo la zona rivierasca del Po, terra di confine, da sempre al centro di contese nobiliari prima, amministrative poi, è forte l'influenza ferrarese, che nei comuni più occidentali si mescola a quella mantovana. Qui gli apporti culturali e regionali diversi si incrociano per creare originali ibridi culinari e culturali, tra suggestioni ambientali legate ai giochi luminosi che la natura offre sull'acqua, alle bianche spiaggette che si aprono improvvise e alla fitta vegetazione delle golene, regno incontrastato di varie specie di uccelli. Uno scrigno di habitat protetti dal Parco Regionale Veneto del Delta del Po, tra percorsi ciclabili e d'acqua di indiscutibile fascino.

Venezia

Quando si pensa al turismo in Italia, non si può certamente prescindere dal fascino incondizionato della città di Venezia, capoluogo dell’omonima provincia e della regione Veneto.
Città dalla particolarissima conformazione urbanistica, con i suoi canali, solcati dalle caratteristiche gondole, e gli oltre 400 ponti che collegano le 118 isolette su cui è stata costruita, Venezia detiene un posto di rilievo fra le mete più ambite dai turisti di tutto il mondo. Sfondo privilegiato di milioni di anniversari, proposte di matrimonio e soggiorni di coppia, Venezia, universalmente riconosciuta come “città dell’amore”, è anche una destinazione perfetta per appassionati di arte e per chi è in cerca di divertimento (basti solo pensare al pittoresco Carnevale che ogni anno colora la città).
Fra le imperdibili attrazioni turistiche di questa splendida città, abbiamo la celebre piazza San Marco, che ospita l’omonima basilica, i caffè storici e il Canal Grande, attraversato da quattro ponti, fra cui il più noto, oltre che il più antico, è quello di Rialto.
E una volta visitato lo splendido capoluogo, è bene non perdersi un bel tour fra le isole della Laguna Veneziana, fra cui Murano, celeberrima per la lavorazione dei vetri, e Burano, l’isoletta dei colori.
Ma oltre alle isole della Laguna, sono diversi i centri della provincia a offrire interessanti opportunità per i visitatori. Fra questi comuni abbiamo ad esempio Jesolo, nota località balneare dell’Adriatico, nota anche per il suo caratteristico festival internazionale di sculture di sabbia, che vede ogni anno la partecipazione di artisti da ogni parte del mondo impegnati nella realizzazione di spettacolari sculture ornamentali di sabbia.

Menu

Condividi

Offerta rivolta alle strutture ricettive
Offerta rivolta alle strutture ricettive

Ultime Notizie

Ferragosto a Pieve: il Palio dei Terzieri 1 - Anni fa

Nella settimana di ferragosto, precisamente dal 10 al 21 Agosto, si svolgerà nella Città della...

Parma: protagonista della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia 1 - Anni fa

In occasione della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, Bologna 27-29 Maggio 2016...

Montemerano: un vero gioiello della Maremma 1 - Anni fa

Montemerano è una frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto. Forse di origini...

Punti di interesse: 1

Cosa puoi vedere