Parco Regionale Dolomiti Ampezzo

Il Parco Naturale delle Dolomiti d'Ampezzo si estende su un'area di 11.200 ettari a nord del centro abitato di Cortina, al confine del Veneto con l'Alto Adige, nel cuore delle Dolomiti orientali.

Introduzione

Esteso nella zona superiore della rinomata Cortina d’Ampezzo, al confine fra Veneto e Trentino Alto-Adige, il parco regionale naturale Dolomiti d’Ampezzo è stato istituito nel 1990.
Il suo è uno scenario ambientale estremamente affascinante, caratterizzato dall’imponente presenza di gruppi montuosi appartenenti alla catena delle Dolomiti, come il Cristallo, le Tofane, la cima Fanes, il Col Bechei e la Croda Rossa d'Ampezzo.
Oltre all’incanto del panorama ambientale, di particolare interesse sono poi le varie formazioni geologiche che si trovano nell’area del parco: rocce sedimentarie, risalenti a centinaia di milioni di anni fa, aree di natura calcarea e zone soggette al fenomeno del carsismo, che ha portato alla creazione di profonde reti di grotte sotterranee.
E tra le vette elevate, i pendii rocciosi, i torrenti, le suggestive cascate e i piccoli laghi, si sviluppa una ricca varietà di flora: dall’abete rosso ai pini silvestri, dal ribes ai mirtilli neri, fino a tipiche piante della zona dolomitica come il semprevivo delle Dolomiti e la scarpetta di Venere.
Ma anche per quanto riguarda la fauna, le specie le specie animali sono tantissime per via della grande quantità di habitat naturali (bosco, rocce, pendii, praterie, zone acquatiche): orso bruno, lince europea, sciacallo dorato e stambecco sono solo alcuni degli esemplari di una fauna sorprendentemente ricca e variegata.

Veneto

Venezia. Basta questo nome per far sognare milioni di turisti in tutto il mondo.
Se Venezia è una città famosa in tutto il mondo, il Veneto è indiscutibilmente una regione meno nota ma dalla bellezza inimitabile.
Sono tanti i registi, gli attori e i personaggi famosi che hanno scelto di vivere o girare i loro film in questa regione, un po’ per la bellezza, per la storia, per la cultura.
Una regione che ha in sé tutto ciò che si vuole.
Verona, Padova, Vicenza, Treviso e Belluno attirano ogni anno, ovviamente insieme a Venezia, tantissimi occhi stranieri e occhi italiani, facendo innamorare tutti. Proprio tutti.
Monumenti, parchi, laghi, fiumi entrati a far parte della storia del nostro Paese e non solo sono le principali attrazioni del Veneto che, insieme alle città balneari come Jesolo, Caorle, Rosolina e altre, fanno di questa regione il binomio perfetto di relax e tradizione artistica e culturale.
Dolomiti, Cadore, Monte Grappa… il Veneto dispone anche di numerose catene montuose che non passano di certo in secondo piano rispetto alle attrazioni elencate precedentemente.
Una regione divisa tra mare e alture, tra cultura e bellezze di ogni genere, una regione capace di incantare il cinema internazionale.
L’Italia dispone di numerosi posti magnifici ed incantati, ma sicuramente il Veneto ha contribuito a fare del nostro paese il citato “Bel Paese”.

Belluno

Caratterizzata prevalentemente da un paesaggio montano, la provincia di Belluno è un vero e proprio paradiso per tutti gli amanti di sci e sport d’alta quota.
Appartenente alla regione Veneto, Belluno – capoluogo di provincia – ha una popolazione di circa 35000 abitanti si estende nel territorio di confluenza del torrente Ardo nel fiume Piave.
Cornice di importanti eventi storici, in particolare nel corso della Seconda Guerra Mondiale, Belluno è stata anche nominata “città alpina dell’anno 1999”, per il suo impegno nel coniugare economia ed ecologia.
La sua provincia, che è la meno popolata ma la più estesa della Regione, comprende la gran parte dei gruppi montuosi delle Dolomiti (fra cui le famose Tre Cime di Lavaredo e la Marmolada) e, nella zona meridionale, i monti della catena delle Prealpi Bellunesi.
All’interno della provincia di Belluno si trovano molte fra le più rinomate mete del turismo montano di tutta l’Italia. Oltre alla celebre Cortina d’Ampezzo, vi sono ad esempio Arabba, Auronzo di Cadore, Sappada o ancora Falcade: destinazioni turistiche ideali per tutti gli appassionati di sci, escursionismo, mountain bike e altre attività di montagna.

Menu

Condividi

Offerta rivolta alle strutture ricettive
Offerta rivolta alle strutture ricettive

Ultime Notizie

Ferragosto a Pieve: il Palio dei Terzieri 1 - Anni fa

Nella settimana di ferragosto, precisamente dal 10 al 21 Agosto, si svolgerà nella Città della...

Parma: protagonista della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia 1 - Anni fa

In occasione della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, Bologna 27-29 Maggio 2016...

Montemerano: un vero gioiello della Maremma 1 - Anni fa

Montemerano è una frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto. Forse di origini...

Punti di interesse: 11