Parco Regionale Duna di Torre Canne - Torre di San Leonardo

Parco Naturale Regionale Dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo

Introduzione

Fra Ostuni e Fasano, due splendidi comuni in provincia di Brindisi, nella zona del Salento settentrionale, troviamo il parco naturale regionale Duna Costiere da Torre Canne e Torre San Leonardo.
Istituito nel 2006, si tratta di un’area naturale protetta che custodisce un vero e proprio patrimonio di biodiversità: vari habitat naturali si alternano in questo parco, in cui, oltre alle bellezze paesaggistiche, si possono ammirare varie strutture che rimandano ad un ancestrale universo agricolo. Come ad esempio le masserie storiche, spesso utilizzate ancora come centri di ospitalità e di produzione di prodotti tipici, o i frantoi ipogei, di origine romana e medievale, sorti all’interno di cavità naturali.
Un caratteristico ambiente rupestre, che si unisce a particolari formazioni naturali come le lame, fiumi fossili generati a seguito dell’erosione delle acque, o la cava di Pezza Caldara, dove fioriscono ginepro, fenicio e praterie di macchia mediterranea.
Tesori naturalistici, quali gli oliveti secolari, si legano a rilevanti testimonianze del passato, come l’antichissima via Traiana (II secolo d.c.) dove spicca il dolmen di Moltalbano, rendendo il parco naturale regionale Duna Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo un luogo ricco di fascino.

Puglia

Famosa come il tavoliere d'Italia o il tacco dello Stivale, la Puglia è una regione sfaccettata, punto d'intersezione tra mari, paesaggi e culture.
Come resistere alle sua tradizione architettonica, i trulli che ad Alberobello hanno trovato una “casa” speciale? O alla sua eno-gastronomia famosa in tutta la penisola, tra antiche masserie e uliveti a perdita d'occhio? E come dimenticare le bellezze delle sue coste, dalle spiagge sabbiose di Torre dell'Orso alle scogliere di Santa Maria di Leuca e Otranto, punto d'intersezione tra il blu intenso del mar Adriatico e il cristallino mar Ionio?
La Puglia è questo e molto di più. È una regione che affascina il viaggiatore con la ricchezza del folklore e della musica popolare, dei suoni delle percussioni e degli organetti che risuonano di sagra in sagra, di borgo in borgo, al ritmo della pizzica o taranta.
Regala improvvisi scorci di torri d'avvistamento, per ricordare i tempi in cui le incursioni arrivavano dal mare.
Omaggia i turisti con i frutti di una tradizione rurale e pastorale che nonostante tutto sopravvive. Offre perle di bellezza che spaziano dalle architetture barocche di Lecce alle testimonianze più antiche dei fasti magnogreci e romani, fino alle architetture naturali delle Rocche di Altamura.
Inoltre, per gli appassionati di archeologia, in Puglia è possibile seguire un interessante itinerario archeologico, dai luoghi dell'Uomo di Altamura fino alla Cava dei dinosauri.

Brindisi

Una natura selvaggia dalle variegate sfumature caratterizza la provincia pugliese di Brindisi, che custodisce un territorio ricco di interessanti punti di interesse turistico.
Da zona a zona, gli scenari cambiano forma, offrendo un’estrema diversità di ambienti naturali: dai calcari dolomitici, tipici della zona delle Murge, alle colline, dai boschi alle aree argillose, dalle paludi alle splendide spiagge.
Una ricchezza paesaggistica che non smette di stupire i turisti; una volta giunti nella provincia di Brindisi, possono infatti scegliere di immergersi fra le riserve naturali protette o di visitare i vari monumenti, di grande importanza storica e artistica, del capoluogo Brindisi ma anche degli altri comuni.
Insieme alle architetture religiose, fra cui il Duomo San Giovanni Battista di Brindisi, la Basilica Cattedrale di Oria e quella di Santa Maria Assunta a Ostuni, vi si trovano numerose fortezze e palazzi d’epoca, come il castello Ducale di Ceglie Messapica, ma anche importanti siti archeologici di epoche varie, come Egnazia, antica città di origine messapica e il parco archeologico e naturalistico di Santa Maria D’Agnano a Ostuni.
Natura, arte, storia e cultura non mancano in questa provincia pugliese, che è anche una meta privilegiata per viaggi di svago e relax: ci si può infatti rilassare con un soggiorno in una località turistica di pregio nazionale, quale Ostuni, la città bianca, oppure optare per una gita allo zoo Safari di Fasano.

Menu

Condividi

Offerta rivolta alle strutture ricettive
Offerta rivolta alle strutture ricettive

Ultime Notizie

Ferragosto a Pieve: il Palio dei Terzieri 1 - Anni fa

Nella settimana di ferragosto, precisamente dal 10 al 21 Agosto, si svolgerà nella Città della...

Parma: protagonista della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia 1 - Anni fa

In occasione della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, Bologna 27-29 Maggio 2016...

Montemerano: un vero gioiello della Maremma 1 - Anni fa

Montemerano è una frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto. Forse di origini...

Punti di interesse: 0

Cosa puoi vedere