Parco Regionale Etna

La bellezza del Parco dell'Etna non sta soltanto nella grandiosità delle eruzioni e nelle colate di lava incandescente. Attorno al grande vulcano si estende un ambiente unico e impareggiabile, ricco di suoni, profumi e colori. Un comprensorio dal paesaggio incantevole, protetto da un parco naturale che chiunque si trovi in Sicilia non può mancare di visitare.

Introduzione

Uno splendore paesaggistico unico caratterizza il parco regionale naturale dell’Etna, istituito nel 1987 a tutela di questa importantissima riserva naturale siciliana, situata nella provincia di Catania.
Dominata dal vulcano più alto d’Europa, questo suggestivo parco regionale costituisce una rarità nel panorama naturalistico della nostra nazione. Con i suoi 3343 metri di altezza, l’Etna domina l’intero scenario dell’area: l’imponente presenza del vulcano attivo influenza infatti la morfologia del territorio, in cui l’azione della lava ha dato vita a vari punti di interesse paesaggistico.
All’interno del parco regionale naturale dell’Etna si possono ad esempio esplorare i crateri sommitali del vulcano la Voragine, la Bocca Nuova, il Cratere di Nord-Est, il Cratere di Sud-Est e quello di Pit-Crater, ma anche i monti Silvestri, generati da un’eruzione vulcanica, e le Grotte di scorrimento lavico, fra cui la Grotta degli Archi, la Grotta dei Lamponi e la Grotta del Gelo, chiamata così perché al suo interno accoglie un ghiacciaio perenne.
Per ammirare le bellezze di questo parco regionale naturale sono tante le proposte di visite ed escursioni guidate fra i sentieri etnei, che permettono ai turisti di entrare a contatto con una natura aspra e vigorosa.

Sicilia

Terra di mare, di sole, di colori sgargianti e di sapori forti, la Sicilia è una Regione incantata e suggestiva.
Partendo dalle grandi città, come Palermo (capoluogo di Regione) e Catania, e giungendo sino ai piccoli borghi di pescatori, la Sicilia nasconde un prezioso patrimonio: artistico, paesaggistico, storico, culturale ed enogastronomico.
Innumerevoli e diversificati gli itinerari a disposizione dei turisti che scelgono di avventurarsi nel territorio siculo: percorsi legati all’arte e all’antichità, fra i teatri e i resti archeologici, percorsi dedicati agli amanti del mare, fra spiagge incontaminate e acque cristalline, o ancora percorsi culinari, fra pesce, granite, vini, dolci e cibo di strada.
Così, chi si trova in Sicilia può dedicarsi a visite culturali fra punti di interesse di grande importanza, come la sontuosa Cattedrale Santa Vergine Maria Assunta di Palermo, il Teatro greco di Siracusa (dove assistere alla rappresentazione delle tragedie greche ci riporta indietro di secoli), gli ori della Cappella Palatina, il Teatro Antico di Taormina o la Valle dei Templi di Agrigento.
Ma può anche fruire di tesori naturalistici, come la Riserva Naturale Orientata delle Saline di Trapani e il Parco dell’Etna, oppure immergersi nel meraviglioso mare delle Egadi o di altre celebri località balneari come Marina di Ragusa e San Vito Lo Capo.
Una ricchezza artistica e paesaggistica che non lascia i visitatori di certo indifferenti. In effetti, tutte le nove province siciliane custodiscono per ogni turista un tesoro da scoprire.

Catania

Nella magnifica terra di Sicilia, dove le bellezze naturali e storiche del territorio si uniscono all’ospitalità delle persone, nasce una delle province siciliane più note: Catania, uno “spazio” di terra di 3.553 km² che comprende 58 comuni e nel quale sono situati molti patrimoni dell’umanità indicati dall’UNESCO.

A Catania si può riscoprire la bellezza naturale ma anche della storia che in questi territori ha trovato dimora in epoca antica; in questa provincia siciliana, infatti, sorgono importanti parchi naturali di rara bellezza come ad esempio il Parco Naturale dei Nebrodi (area naturale protetta più vasta in Sicilia), il Parco dell’Etna in cui sorge uno dei vulcani maggiormente noti del Bel Paese (entrato a far parte del Patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO) e il Parco fluviale dell’Alcantara.
Numerosi sono i parchi che rivestono il territorio oltre quelli elencati.

Oltre alle bellezze naturali, Catania detiene anche quelle storiche che arrivano dai suoi numerosi castelli come quello di Caltagirone, di Catania, di Paternò che ogni anno attirano l’attenzione di amanti della storia e turisti.

La storia si unisce alla bellezza del paesaggio a Catania, meta turistica sia nel periodo invernale che in quello estivo per riuscire a vivere felici e spensierate vacanze.
Affacciata sul Mar Ionio, Catania confina a nord con la provincia di Messina, ad ovest con Enna e Caltanissetta mentre a sud troviamo la provincia di Ragusa e Siracusa.

Menu

Condividi

Offerta rivolta alle strutture ricettive
Offerta rivolta alle strutture ricettive

Ultime Notizie

Ferragosto a Pieve: il Palio dei Terzieri 1 - Anni fa

Nella settimana di ferragosto, precisamente dal 10 al 21 Agosto, si svolgerà nella Città della...

Parma: protagonista della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia 1 - Anni fa

In occasione della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, Bologna 27-29 Maggio 2016...

Montemerano: un vero gioiello della Maremma 1 - Anni fa

Montemerano è una frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto. Forse di origini...