Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli

Il Parco regionale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli, istituito nel 1979, si estende per circa 24.000 ettari localizzati lungo la costa compresa tra Viareggio e Livorno. Pur essendo al centro di un'area fortemente urbanizzata, questo territorio ha mantenuto notevoli caratteri naturali, tanto che vi si trova uno dei rari esempi di area costiera non edificata.

Introduzione

Il Parco Naturale Migliarino - San Rossore - Massaciuccoli è un'area protetta situata tra Viareggio e Livorno, in Versilia, lungo la costa settentrionale della Toscana.
La sostanziale unicità di questa zona è data dalla presenza di un'area costiera non edificata, in un contesto caratterizzato, viceversa, da una spiccata urbanizzazione, dopo la bonifica delle aeree lagunari e paludose, colmate dai detriti trasportati a valle dai fiumi Serchio e Arno.
In questi anfratti si distinguono habitat molto diversi, soggetti ad altrettanti microclimi che hanno contribuito a diversificare ulteriormente le specie vegetali e la fauna protette, tra cui spicca l'Oasi creata dalla Lipu (Lega Italiana protezione Uccelli).
Qui, tra spiagge sabbiose solcate da dune e fiumi, laghi, stagni e zone umide che si avvicendano per circa 3 mila dei 23 mila ettari dell'area protetta, è piuttosto frequente imbattersi boschi e selve, molti dei quali convertiti nel corso dei secoli in aree agricole o pinete.
La valenza naturalistica della zona è tale che il Parco Naturale Migliarino - San Rossore - Massaciuccoli nel 2005 è stato insignito del Diploma europeo delle aree protette.

Toscana

Famosa in tutto il mondo per via della sua importanza artistico-culturale, la Toscana è un crocevia di turisti, affascinati dalle innumerevoli testimonianze di epoca medievale, rinascimentale, etrusca o ancora barocca, sparse fra le varie località della Regione.

Basti pensare intanto al capoluogo, Firenze, definita la “culla del Rinascimento”; un luogo pieno di fascino e di storia, che accoglie in ogni angolo monumenti, ville, teatri, musei, chiese ed edifici di estrema bellezza.

Ma lo splendore non si limita eslusivamente al capoluogo. Anche le altre città toscane portano infatti con sé tracce di storia e di cultura: ne sono esempi luoghi come piazza dei Miracoli di Pisa, Piazza del Campo di Siena, o ancora le bellissime ville medicee.

Patria dell’arte ma anche della letteratura italiana (non dimentichiamo che la Toscana ha dato i natali a scrittori del calibro di Dante Alighieri, Francesco Petrarca e Giovanni Boccaccio), questa Regione è anche nota per la sua diversità paesaggistica. Dalle case rurali, sparse fra le campagne toscane, si passa alle varie località balneari, come le isole dell’Arcipelago Toscano, che nella stagione estiva accolgono ogni anno numerosi turisti.

Fra i territori più noti e più frequentati della Toscana rientrano inoltre le località legate a fonti termali, fra cui le famose Montecatini, Montepulciano e Saturnia, delle oasi di pace e relax rivolte a chi è in cerca di un soggiorno di benessere.

Insomma, che si tratti di arte, di cultura, di natura e di relax, una cosa è certa: chi sceglierà come destinazione turistica la Toscana, difficilmente resterà deluso. E non resteranno delusi neanche gli appassionati di enogastronomia: con una bistecca alla fiorentina e un buon calice di Chianti, il soggiorno toscano sarà ancora più gradevole.

Lucca

Terza provincia italiana per numero di popolazione, situata nella meravigliosa terra di Toscana, e sesta provincia d’Italia per superficie: stiamo parlando della provincia di Lucca, città di cultura e bellezza senza dimenticare le tradizioni culinarie.
34 sono i comuni della provincia, che confina a nord-ovest con Massa Carrara, a nord con l’Emilia Romagna, a est con Pistoia e Firenze e a sud con Pisa. A ovest, invece, trova il Mar Ligure.
Lucca è suddivisibile in quattro zone specifiche: la Piana di Lucca, la Versilia (nota per il divertimento estivo), la Media Valle del Serchio e la Garfagnana.
La Provincia toscana è terra ambita da numerosissimi turisti che, ogni anno, vogliono trascorrere giornate all’insegna del benessere, del relax, della bellezza e serate divertenti e ricche di risate.
A Lucca è possibile trovare qualunque divertimento voi amiate, il mare e le altre bellezze naturali si fondono con un’ospitalità unica come quella toscana in grado di coinvolgerti pienamente nel loro divertimento e nella loro simpatia.
A Lucca si può trovare relax e divertimento in qualsiasi momento dell’anno.

Pisa

A rendere speciale la provincia toscana di Pisa sono la sua rigogliosa e variegata natura, i suoi borghi caratteristici, il pregio del suo capoluogo e le delizie della sua gastronomia locale.
Con una popolazione di circa 415000 abitanti, la provincia di Pisa comprende ben 39 comuni e offre ai turisti una ampia gamma di possibilità per soggiorni di divertimento e relax.
Prima di tutto abbiamo il capoluogo, una fra le città d’arte più apprezzate di tutto il Belpaese; fra le sue principali attrazioni turistiche rientra la celebre piazza dei Miracoli, patrimonio dell’umanità UNESCO, con la famosissima Torre pendente, uno dei monumenti simbolo dell’Italia; ricchi di fascino anche i vari giardini, le mura che cingono il centro storico, le chiese, il camposanto monumentale e il palazzo Pretorio, con la sua torre con l’orologio.
Al prestigio artistico e culturale di una città come Pisa si affiancano borghi particolarmente suggestivi come Volterra, San Giuliano Terme, Montopoli in Val d’Arno e Vecchiano.
Dal punto di vista paesaggistico, all’interno della provincia di Pisa si trovano in predominanza aree pianeggianti, ma anche zone collinari e modeste cime appartenenti al gruppo montuoso subappenninico toscano, e infine 15 km di costa, che accolgono alcune note località balneari.

Livorno

La provincia di Livorno è situata in Toscana e accoglie circa 343000 abitanti. Con i suoi meravigliosi paesaggi, le {località|mete] balneari e le varie testimonianze artistiche e architettoniche risalenti a diverse epoche passate, si configura come una provincia particolarmente interessante dal punto di vista turistico.
Il territorio è costituito fondamentalmente da aree pianeggianti, come la Maremma livornese, zone palustri, promontori ed estese vallate. Ma sono principalmente le località della fascia costiera ad attirare l’attenzione di numerosissimi turisti, in particolare durante il periodo estivo. Lungo l’area costiera, nota anche Costa degli Etruschi per via delle necropoli etrusche presenti al suo interno, si trovano comuni come Cecina Mare, Vada, Marina di Bibbona, Populonia, località turistiche apprezzate da tutti gli amanti del mare.
Ma oltre alle spiagge della costa, prevalentemente sabbiose, fra le mete balneari più ambite della provincia di Livorno rientrano anche le isole di Gorgona, Capraia, Pianosa, Montecristo e infine l’isola d’Elba, con la sua celebre “costa del sole”.
Insieme alle spiagge e alle bellezze naturali del territorio, chi si trova a visitare Livorno e la sua provincia può anche andare alla scoperta di chiese, fortificazioni antiche, reperti di epoca etrusca, romana o ancora medievale, ville e cimiteri monumentali.

Menu

Condividi

Offerta rivolta alle strutture ricettive
Offerta rivolta alle strutture ricettive

Ultime Notizie

Ferragosto a Pieve: il Palio dei Terzieri 1 - Anni fa

Nella settimana di ferragosto, precisamente dal 10 al 21 Agosto, si svolgerà nella Città della...

Parma: protagonista della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia 1 - Anni fa

In occasione della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, Bologna 27-29 Maggio 2016...

Montemerano: un vero gioiello della Maremma 1 - Anni fa

Montemerano è una frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto. Forse di origini...

Punti di interesse: 0

Cosa puoi vedere