Parco Regionale Piana Crixia

I dolci declivi coltivati delle Langhe di Piana Crixia, nel piccolo omonimo parco regionale, sono a tratti bruscamente interrotti dai calanchi, suggestive forme erosive comuni nelle vicine Langhe piemontesi ma uniche in Liguria, quasi onde di sabbia e argilla dove la vegetazione pioniera sembra tentare di galleggiare. L'emblema del parco è lo spettacolare, gigantesco fungo di pietra. Il monumento naturale è costituito da un grande masso ofiolitico sostenuto da una colonna di detriti modellata dall'erosione dovuta soprattutto al ruscellamento delle acque superficiali.

Introduzione

Nell’entroterra ligure nasce il Parco Regionale Piana Crixia, area naturale in cui è possibile ammirare calanchi e funghi di pietra, due caratteristiche importantissime del Parco.
I calanchi sono forme erosive suggestive che molto difficilmente potrebbero trovarsi nel territorio ligure e, per questa loro “magica” presenza sono uno vero spettacolo da ammirare.
I funghi di pietra sono il simbolo del Parco Piana Crixia, giganteste composizioni di roccia rimodellata dall’erosione che dà la forma di un fungo.

Piemonte

Il Piemonte può vantare mille risorse.
Con i suoi 160.000 ettari di aree protette, il territorio piemontese si suddivide tra montagne imponenti, pianure e colline dando la possibilità di conoscere habitat diversi racchiuso nello stesso territorio.
Le alte vette sono meta ambita tra coloro che amano praticare sport alpinisitici, a questo proposito in Piemonte sono numerosi gli impianti sciistici che permettono agli appassionati di potersi dilettare anche nelle piste più estreme.
Spostando lo sguardo, oltre il bianco candido della neve invernale, è possibile trovare pianure e colline che completano il panorama di questa incredibile regione, risaltandone la bellezza.
Torino, capoluogo regionale, con i suoi abitanti è il quarto comune per popolazione in Italia andando a costituire il terzo pilastro economico-produttivo italiano.
Numerose sono le attrazioni che ogni anno attirano i turisti a visitare Torino, patria della storia, della cultura e della cucina italiana.
Chiese, teatri, università rinomate, parchi e musei sono tra le mete più ambite del capoluogo piemontese lasciando sempre, però, spazio anche alle altre innumerevoli bellezze del Piemonte racchiuse all’interno delle sue città come Alessandria, Cuneo, Asti, Novara, Biella e molte altre.
Non dimentichiamo che in Piemonte sono inoltre presenti due Parchi Nazionali: il Gran Paradiso e la Val Grande.
In Piemonte la storia è in perfetta armonia con l’alta tecnologia presente all'interno delle industrie, l’arte, la cultura, la cucina prelibata e l’artigianato pregiato fanno da sfondo a paesaggi dalla bellezza unica che ogni anno ospitano numerosi turisti che arrivano da ogni parte del.

Asti

La provincia di Asti riunisce 118 Comuni del Piemonte. Confina a nord-ovest con la provincia di Torino, a est per soli 3 km con la provincia di Alessandria, a sud con la provincia ligure di Savona e a ovest con la provincia di Cuneo.
Asti, il Monferrato, le Langhe sono terre ricche di storia, cultura, bellezze naturali ed enogastronomia. In quest'area si può apprezzare la serenità di una paesaggio mozzafiato, con soggiorni in totale relax in piacevoli alberghi di campagna, agriturismi e bed & breakfast in cui ritrovare il contatto con la natura, assaporare i frutti della vita di campagna e scoprire le più importanti e belle città del Nord Ovest italiano. Merito della posizione dell'Astigiano, incastonato nel cuore del Piemonte, che consente innumerevoli itinerari turistici: da Asti alle Regge Sabaude, ai laghi, alle Alpi olimpiche, al mare, alla capitale della Moda. Tutte mete raggiungibili in poco più di un’ora.
Per chi, invece, vuole immergersi nell'enogastronomia tipica di questi territori, non mancheranno le occasioni per degustare, in piccoli e antichissimi borghi, i sapori della bagna cauda o l'aroma raffinato dei piatti a base di tartufo bianco, tesori di una tavola ricca e genuina, innaffiata dai grandi vini di queste terre.

Alessandria

La provincia di Alessandria riunisce 190 Comuni all'estremo settore sud-orientale del Piemonte. Confina a nord con la provincia di Vercelli, a ovest con la provincia di Torino e la provincia di Asti, a est con la provincia lombarda di Pavia, a sud con le province liguri di Genova e Savona, a sud-est con la provincia emiliana di Piacenza.
La sua posizione peculiare, al confine con tre regioni, ha inciso sulla storia antichissima di questi territori, che risale indietro fino al Neolitico e racconta di influssi culturali ed economici che interessarono la Repubblica di Genova, il Marchesato del Monferrato e il Ducato di Milano, prima della lunga età sabauda. Non a caso, sono tanti i Comuni dell'area che conservano radici liguri: basti pensare a Novi Ligure o a Gavi, Voltaggio (Comune onorario della provincia di Genova), Parodi Ligure, Carrosio e Fraconalto, che ancora in epoca fascista tentarono inutilmente di passare sotto la giurisdizione della provincia di Genova.
la conformazione del territorio provinciale, per lo più collinare, ha favorito la diffusione nei secoli di castelli e ville circondati da vigneti, in particolar modo nel Monferrato, area diventata negli anni sinonimo di enogastronomia e percorsi turistici di qualità. Buon vino, tartufo bianco e menù dai profumi mare-monti, sempre all'insegna della contaminazione tra Piemonte e Liguria, sono solo alcune delle caratteristiche di una provincia tutta da scoprire.

Liguria

La Liguria ha una popolazione di oltre 1.600.000 abitanti andando a posizionarsi tra le regioni maggiormente popolate d’Italia nonostante sia, contemporaneamente, una delle regione più piccole contando un’estensione di solo 5.420km².
Inserita tra le Alpi Liguri, a Nord dall’Appennino Ligure e a sud dal Mar Ligure, la Liguria è una destinazione ambita da tutti coloro che vogliono godersi il mare facendo l’occhiolino alla maestosità delle catene montuose.
Capoluogo regionale è Genova, città di mare avente monumenti e musei ricchi di storia e bellezza.
I suoi territori di mare si sposano perfettamente con i monti, creando uno scenario unico e inconfondibili davanti agli occhi dei tantissimi turisti che annualmente accorrono in questa regione dalle mille sfumature.
Come potersi dimenticare delle Cinque Terre?
Una meraviglia italiana che, già di per sé, potrebbe affascinare qualunque persona al mondo.
Colori, paesaggi e storicità fanno delle Cinque Terre uno dei luoghi più ambiti per le vacanze estive.
Savona, La Spezia ed Imperia vanno a completare la ricchezza monumentale, storica, artigianale e culinaria ligure offrendo ai suoi abitanti e visitatori ogni qualsivoglia attività per iniziare o continuare ad amare questa terra.

Savona

La provincia di Savona include 69 Comuni della Liguria. Confina a ovest con Imperia, a nord con le province piemontesi di Cuneo, Asti e Alessandria, a est con la provincia di Genova, mentre a sud è bagnata dal mar Ligure.
La bellezza paesaggistica della costa e dell'entroterra provinciale è arricchita da un patrimonio artistico, architettonico e naturalistico di tutto rispetto, che spazia dal mare alla collina, dalle chiese ai borghi fino alle antiche botteghe artigianali. Storia e preistoria si fanno ammirare nei siti archeologici e nelle grotte carsiche da scoprire attraverso percorsi ricchi di mistero. L'artigianato artistico ha le sue eccellenza nelle lavorazioni del vetro e della ceramica, entrambe di antichissima tradizione.
Numerosi gli itinerari turistici tra le città d'arte, le località costiere e i caratteristici borghi collinari, otto dei quali (Borgio Verezzi, Castelbianco, Castelvecchio di Rocca Barbena, Finalborgo, Laigueglia, Millesimo, Noli, Zuccarello) sono annoverati nel club dei Borghi più belli d'Italia per il loro eccezionale patrimonio architettonico e naturalistico. Tre località si fregiano, inoltre, della Bandiera Arancione, marchio del Touring Club Italiano riservato alle piccole località dell'entroterra che si distinguono per la loro qualità turistico-ambientale.
In questo luoghi magici, eventi e manifestazioni per grandi e piccini offrono in ogni periodo dell'anno momenti di cultura, relax e divertimento.

Menu

Condividi

Offerta rivolta alle strutture ricettive
Offerta rivolta alle strutture ricettive

Ultime Notizie

Ferragosto a Pieve: il Palio dei Terzieri 2 - Anni fa

Nella settimana di ferragosto, precisamente dal 10 al 21 Agosto, si svolgerà nella Città della...

Parma: protagonista della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia 2 - Anni fa

In occasione della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, Bologna 27-29 Maggio 2016...

Montemerano: un vero gioiello della Maremma 2 - Anni fa

Montemerano è una frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto. Forse di origini...

Punti di interesse: 0

Cosa puoi vedere