Provincia di Enna

Introduzione

La provincia di Enna riunisce 20 Comuni siciliani. Situata al centro della regione, senza sbocchi sul mare, confina a nord con la provincia di Messina, a ovest con le province di Palermo e Caltanissetta, a est con quella di Catania e a sud ancora con Caltanissetta e Catania.
Terra ricchissima di leggende e miti, a partire da quello di Proserpina o Kore, che diede il nome all'antica città magnogreca, si caratterizza per la presenza di monumenti medievali, palazzi barocchi, eleganti architetture religiose e giardini. Ma è universalmente nota perché ospita uno dei siti archeologici più belli e ammirati della Sicilia: la Villa Romana del Casale a Piazza Armerina (dal 1997 tra i monumenti Patrimonio dell'Umanità UNESCO), villa imperiale tardo-romana scoperta in seguito a varie campagne di scavi a partire dalla seconda metà dell'Ottocento. La principale attrazione è rappresentata da mosaici che occupano oltre 3000 m² di superficie e sono la maggiore testimonianza d'arte musiva romana.
Non lontano dalla Villa del Casale, nei pressi di Aidone, si può visitare poi il complesso archeologico di Morgantina, considerato tra i più interessanti della Sicilia. Tappa obbligata è il Museo Archeologico Regionale dove si può ammirare la celebre statua della Dea di Morgantina, recentemente rientrata dall'estero.
Inoltre, dal 2001 è in corso di realizzazione il Parco Culturale Rocca di Cerere, nell'area dei comuni di Enna, Calascibetta, Aidone, Assoro, Nissoria, Leonforte, Piazza Armerina, Valguarnera Caropepe, Villarosa e che includerà anche le piccole comunità di San Giorgio, Borgo Cascin, Pergusa, Villapriolo, Cacchiamo.

Sicilia

Terra di mare, di sole, di colori sgargianti e di sapori forti, la Sicilia è una Regione ricca di incanto e suggestione.
Iniziando da Palermo (capoluogo di Regione) e Catania, e giungendo sino ai piccoli borghi di pescatori, la Sicilia nasconde un prezioso patrimonio: artistico, paesaggistico, storico, culturale ed enogastronomico.
E sono tantissimi infatti gli itinerari a disposizione dei turisti che scelgono di avventurarsi nel territorio siculo: percorsi legati all’arte e all’antichità, fra i teatri e i resti archeologici, percorsi dedicati agli amanti del mare, fra spiagge incontaminate e acque cristalline, o ancora percorsi culinari, fra pesce, granite, vini, dolci e cibo di strada.
Così, chi si trova in Sicilia può decidere di perdersi fra punti di interesse di grande importanza, come la sontuosa Cattedrale Santa Vergine Maria Assunta di Palermo, il Teatro greco di Siracusa (dove ogni anno si mettono in scena le tragedie greche), gli ori della Cappella Palatina, il Teatro Antico di Taormina o la Valle dei Templi di Agrigento.
Ma può anche fruire di tesori naturalistici, come la Riserva Naturale Orientata delle Saline di Trapani e il Parco dell’Etna, oppure immergersi nel meraviglioso mare delle Egadi o di altre celebri località balneari come Marina di Ragusa e San Vito Lo Capo.
Una ricchezza artistica e paesaggistica che non lascia i visitatori di certo indifferenti. In effetti, tutte le nove province siciliane sono a tutti gli effetti un tesoro da scoprire.

 

Territorio

 

Infrastrutture

 

Menu

Condividi

Offerta rivolta alle strutture ricettive
Offerta rivolta alle strutture ricettive

Ultime Notizie

Ferragosto a Pieve: il Palio dei Terzieri 2 - Anni fa

Nella settimana di ferragosto, precisamente dal 10 al 21 Agosto, si svolgerà nella Città della...

Parma: protagonista della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia 2 - Anni fa

In occasione della 20* Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, Bologna 27-29 Maggio 2016...

Montemerano: un vero gioiello della Maremma 2 - Anni fa

Montemerano è una frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto. Forse di origini...